PALAZZO CHIGI SARACINI

La storia di Palazzo Chigi Saracini inizia nella metà del Duecento, con il primo nucleo costituito da una torre edificata dalla famiglia Marescotti, dalle cui finestre i governanti senesi appresero della storica vittoria della battaglia di Montaperti.

Ai primi del Cinquecento il Palazzo fu acquistato dai Piccolomini del Mandolo. A loro si devono le decorazioni in stile raffaellesco del loggiato esterno, i fregi istoriati e alcuni affreschi ancora visibili in alcune stanze.

 

Nel 1770 il Palazzo fu acquistato dalla famiglia Saracini che lo ampliò, portandolo alla forma attuale. Galgano Saracini vi mise a dimora una grande collezione di capolavori artistici, che fu aperta al pubblico nel 1806 e diventò in breve tempo un vero e proprio Museo Privato. Un antico pozzo fu collocato al centro del cortile, su cui si affaccia la Cappella dedicata a San Galgano.

 

Alla fine dell’Ottocento il Palazzo fu ereditato da Fabio Chigi, con l’obbligo di aggiungere al suo nome quello dei Saracini.

Alla morte di Fabio, nel 1906, il Palazzo e tutti i suoi tesori passarono al nipote Guido Chigi Saracini. Insieme al giovane artista e architetto senese Arturo Vigiliardi, il Conte avviò la restaurazione dell’edificio, progettando il nuovo e imponente Salone dei Concerti in stile settecentesco veneziano e un piccolo Teatro.
Il Palazzo Chigi Saracini si apriva così ad un nuovo capitolo della sua storia: la trasformazione nella nuova Accademia Chigiana.

VISITARE IL PALAZZO E LE SUE COLLEZIONI

L’Accademia Musicale Chigiana offre l’opportunità a quanti vogliano scoprire e conoscere i suoi tesori di visitare il Palazzo e le sue collezioni artistiche. Attraverso le visite guidate, gli eventi culturali e musicali, le presentazioni e altri momenti all’insegna della cultura, sarà possibile esplorare le stanze della storica dimora del Conte Chigi Saracini.

Posta sull’arteria principale della città di Siena, a pochi passi da Piazza del Campo, l’Accademia Musicale Chigiana apre le sue porte alle migliaia di visitatori, turisti e appassionati che ogni giorno si fermano davanti all’imponente facciata del Palazzo Chigi Saracini, attratti dalle note che arrivano fino alla strada.

CHIGIANARTCAFÈ

Inaugurato nel 2018, il ChigianArtCafé è il primo spazio che si incontra entrando nel cortile del Palazzo Chigi Saracini. Le sue stanze ospitano
installazioni multimediali, alcune opere d’arte della collezione Chigi Saracini e uno schermo digitale interattivo per rivivere la storia dell’Accademia e dei suoi concerti.

Il ChigianArtCafé ospita anche le performance degli Aperitivi Musicali LIVE e le mostre temporanee.